Image by Hans-Peter Gauster

Our Identity

Con esercitazioni pratiche su modelli tratti dal Bando Otto per Mille della Presidenza del Consiglio e

dal Bando AICS per la concessione di contributi alle Organizzazioni della Società Civile

NINA APS, with your help, wants to be at the side of the indigenous communities of Ecuador, providing them with 1200 masks, which will be distributed to over 120 families composed of 600 belonging to the communities of Ongota and San Luis, in the province of Napo. And it's only the beginning.

Because if face masks for us are now "easy to find", in the Amazonian communities the economic crisis combined with the health emergency prevents many men, women and children from being able to provide any.


With your support and your donations we are going to buy all the materials needed to make washable and biodegradable face masks, made by indigenous women who have a sewing machine and are willing to help their communities to cope with the current health crisis.


Donate a mask, face mask us!

#FACEMASKUS

Incontro informativo del corso:

LUNEDI' 29 MARZO alle ore 18:00 è previsto un evento online completamente GRATUITO di presentazione del corso durante il quale potrete interagire con la docente Stefania Cametti, chiarirvi ogni dubbio  e  avere maggiori informazioni sullo svolgimento del corso e dei temi trattati.

Potrete partecipare semplicemente registrandovi premendo sul tasto REGISTRATI ORA, in seguito riceverete una mail personale con tutti i dettagli utili e il link per accedere alla piattaforma.

Docente

Stefania Cametti

Attualmente presidente di NINA APS, ha quasi dieci anni di esperienza nella gestione e valutazione di iniziative di cooperazione allo sviluppo finanziate dalla Pubblica Amministrazione.

In particolare, per tre anni di fila è stata componente della Commissione di Valutazione incaricata di esaminare le proposte progettuali pervenute dalle ONG, per la concessione di contributi a valere sui bandi DGCS degli anni 2014 e 2015, e poi di quelle pervenute dalle Organizzazioni della Società Civile (OSC) per i contributi dell'AICS, a valere sul bando dell’anno 2016.

Inoltre, in qualità di funzionario del Ministero Affari Esteri, in servizio presso l'Unità Tecnica Centrale della Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo (DGCS), ha collaborato dal punto di vista tecnico ed amministrativo all’individuazione, istruttoria, formulazione, gestione e monitoraggio di programmi e progetti di cooperazione, in particolare delle iniziative riguardanti la tutela del patrimonio culturale, fornendo assistenza tecnica in tutte le fasi del ciclo del progetto.

Successivamente, ha lavorato all'aggiornamento delle policy e alla programmazione dell’Ufficio Africa della DGCS per progetti di cooperazione allo sviluppo nei Paesi dell’Africa occidentale, svolgendo attività di coordinamento, supervisione e controllo dei programmi di cooperazione che si realizzano nell'area, anche tramite l’effettuazione di missioni di monitoraggio e valutazione.

Alla nascita dell'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS), in qualità di Desk Paese, è stata responsabile di tutte le iniziative di cooperazione allo sviluppo nel settore dello sviluppo economico, programmate o in corso nei Paesi dell’Africa occidentale.

2.jpg
Linkedin.png

DICONO DI NOI: 

"Pochi partecipanti, interazione continua e molto libera, spunti interessanti, utili ed estremamente pratici da Stefania, con la sua esperienza preziosa di valutatrice AICS"